Cuscinetti Volventi

Registrandoti all’area riservata del sito potrai cercare la fornitura di cuscinetti che ti serve e consultare le referenze a catalogo e le relative disponibilità in tempo reale.

Per interrogazioni o richieste “una tantum” è a disposizione il centralino telefonico.

La nostra offerta di cuscinetti volventi si articola su più linee di prodotto per consentire ai nostri Clienti, la più ampia possibilità in termini di gamma, di prezzo e di origine geografica, sempre ai massimi livelli di qualità ed affidabilità.

Teniamo a sottolineare che, qualunque sia la preferenza, ad ogni Marchio di cuscinetti da noi proposto corrisponde il Produttore originale: questo per assicurare ai nostri Clienti sempre la qualità e la costanza nel tempo del prodotto da noi fornito.

I nostri marchi di cuscinetti

Terzo produttore mondiale di cuscinetti volventi, il gruppo NTN-SNR si colloca ai massimi livelli tecnologici e qualitativi nella fabbricazione di cuscinetti volventi e sistemi lineari per l’industria, l’automotive e l’aerospace, con siti produttivi e una capillare ed efficiente rete distributiva in ogni area geografica.

Gli stabilimenti NTN-SNR sono certificati secondo le norme ISO 9001:2015, IATF 16949:2016 e OHSAS 18001:2007.

GAMMA NTN-SNR

Radiali rigidi a sfere: (60; 62; 63; 64; 160)
A Contatto Obliquo: (32; 33; 70; 72)
Oscillanti a Sfere: (12; 13; 22; 23)
Assiali a Sfere: (511; 512; 513; 514)
A rulli cilindrici: (N; NU; NUP; NJ; NF; NN; NNU)
A rulli conici: (302; 303; 313; 320; 322; 323; 330; 331; 332)
Oscillanti a rulli: (213; 222; 223; 230; 231; 232; 239; 240; 241; 293; 294)

Per Mandrini
A Rullini
Scorrimenti lineari
Speciali

ARB è uno dei più grandi e tecnologicamente avanzati produttori di cuscinetti volventi dell’India.

La produzione dei cuscinetti ARB, esportata in oltre 40 paesi, si articola su quattro siti produttivi, equipaggiati con macchinari moderni ed efficienti, continuamente aggiornati per assicurare le prestazioni e la costanza della qualità dei cuscinetti prodotti, offrendo nello stesso tempo prezzi competitivi ai propri clienti.

Gli stabilimenti ARB sono certificati secondo le norme ISO 9001:2015, IATF 16949:2016 e OHSAS 18001:2007.

GAMMA ARB

Radiali rigidi a sfere: (60; 62; 63; 64; 619; 623)
A Contatto Obliquo: (32; 33; 70; 72)
Oscillanti a Sfere: (12; 13; 22; 23)
Assiali a Sfere: (511; 512; 513)
A rulli cilindrici: (N; NU; NUP; NJ; NF; NN; NNU)
A rulli conici: (302; 303; 313; 320; 322; 323; 330; 331; 332)
Oscillanti a rulli: (213; 222; 223; 230; 231; 232; 239; 240; 241; 294)

SPECIALI

Tra i più grandi e moderni impianti di produzione di cuscinetti volventi della Cina, HRB è parte della Holding di stato cinese della industria aerospaziale. Si presenta con una gamma completa e di elevato livello qualitativo.
Gli stabilimenti HRB sono certificati secondo le norme ISO 9001:2015, IATF 16949:2016, AS 9100, ISO 14001 e OHSAS 18001:2007.

GAMMA HRB

Radiali rigidi a sfere: (600; 60; 62; 63; 64; 618; 619; 160)
A Contatto Obliquo: (32; 33; 70; 72)
Oscillanti a Sfere: (12; 13; 22; 23)
Assiali a Sfere: (511; 512; 513; 514)
A rulli cilindrici: (N; NU; NUP; NJ; NF; NN; NNU)
A rulli conici: (302; 303; 313; 320; 322; 323; 330; 331; 332)
Oscillanti a rulli: (213; 222; 223; 230; 231; 232; 239; 240; 241; 293; 294)

SPECIALI

Verso il 1500 Leonardo da Vinci ideò, durante i suoi studi, una specie di primo cuscinetto volvente ma il vero fondatore fu Philip Vaughan di Carmarthen che ne ottenne poi il brevetto per la sua costruzione nel 1794.

I cuscinetti volventi che invece possiamo vedere oggi ed adoperare derivano dall’ingegnere Friedrich Fischer nel 1883.

Il cuscinetto è uno strumento meccanico che permette di eliminare l’attrito che si crea tra due o più oggetti nel loro movimento insieme nel corso del tempo; è formato da due anelli di due diverse misure e sono posti uno internamente e l’altro esternamente. Questi cuscinetti permettono inoltre di non far penetrare oggetti estranei nel meccanismo, come polveri e frammenti che potrebbero rovinare e ostacolare il lavoro delle macchine.

Ora si trovano moltissime tipologie di cuscinetti volventi e vengono impiegati su diversi ambiti come i cuscinetti radenti che sostengono il perno rotante e i cuscinetti volventi dotati di una parte fissa e di alcuni perni che rotolano l’uno sull’altro.

Questi ultimi possono poi essere di diversi tipi come ad esempio ad ingranaggio, a sfera e a rulli.

I cuscinetti ad ingranaggio sono formati da anelli e sono più semplici da utilizzare mentre gli altri da sfera e rullo sono utilizzati nei casi in cui occorra avere una maggiore precisione nel lavoro impiegato.

I cuscinetti volventi sono molti pratici da maneggiare in quanto sono facilmente smontabili e rimontabili e ogni tanto necessitano di una leggera lubrificazione, sia con grasso che con olio, per far funzionare meglio tutto il meccanismo.

Si tratta inoltre di un mono elemento quindi non possono essere divisi in più parti se lo si fa si rischia di romperli.

I cuscinetti volventi non sono molto delicati perché infatti resistono agli utilizzi più disparati ma comunque possono danneggiarsi con il tempo o per l’eccessivo sovraccarico diminuendo anche la capacità di offrire una trasmissione della potenza senza nessun tipo di intoppo o dispersione di forza.

Per essere utilizzato adeguatamente, però, un cuscinetto necessita di uno studio accurato in quanto ogni tipo di cuscinetto ha delle proprie caratteristiche che si differenziano dagli altri, quindi per ogni macchina e tipologia di lavoro occorre sapere quale sia il cuscinetto più adatto da impiegare.

Utilizzando anche l’apposito supporto autoallineante, si riesce a far oscillare l’anello esterno nella giusta direzione ovvero nella parte interna del
cuscinetto.

I supporti autoallineanti sono disponibili in commercio in diversi materiali come ghisa, acciaio inox e lamiera. Sono utilizzati al giorno d’oggi in diversi settori della meccanica come per le macchine agricole ed alimentari per la lavorazione della ceramica ma anche nell’industria in genere.