Cuscinetti radiali rigidi a sfere

    Cuscinetti radiali rigidi a sfere

Questo tipo di cuscinetto a sfera consiste nel modello più comune e maggiormente utilizzato; i campi di applicazione sono veramente tanti e ne esistono di molti diametri e spessore, a seconda dell’organo meccanico al quale sono abbinati.

I cuscinetti radiali rigidi a sfere sono caratterizzati da piste cilindriche nelle quali scorrono delle piccole sferette; la rigidità dei materiali di cui sono composti e le superfici prive di asperità sia delle sfere che delle piste offrono una grande scorrevolezza, specie con l’utilizzo di grassi appositi che diminuiscono notevolmente l’attrito e l’usura alle alte temperature.

La loro conformazione permette un’ottimo assorbimento dei carichi sia con l’applicazione di forze radiali che insistendo con forze assiali.

Cuscinetti radiali rigidi a sfere: campi d’impiego

I cuscinetti radiali rigidi a sfere sono applicati in ambiti molteplici; la loro principale utilità consiste nel trasmettere il moto a un organo meccanico, movimento che può essere di vario tipo, da circolare come nelle ruote dei veicoli a longitudinale come nei macchinari industriali.

I motori elettrici fanno largo impiego dei cuscinetti radiali rigidi a sfere; il movimento circolare di un avvolgimento elettrico all’interno del magnete richiede una terminazione con un cuscinetto di questo tipo, il cui compito è trasferire il moto agli organi periferici riducendo l’attrito e l’usura dei materiali, che altrimenti sarebbero presto danneggiati dalle temperature di esercizio.

Lo stesso principio è applicato in tutti i motori a scoppio, che fanno uso di cuscinetti sia nel cambio che nella trasmissione, così come nella distribuzione e nella turbina nel caso di motori sovralimentati.

I robot industriali che si muovono sui tre assi fondamentali XYZ e ulteriori assi che aggiungono movimenti circolari intorno a diversi piani di riferimento, fanno uso di cuscinetti radiali. Questi ultimi sono spesso supportati da grassi al litio EP0 molto liquidi che non offrono alcuna resistenza al rotolamento e resistono a pressioni davvero notevoli.

Tipologie, materiali e marchi produttori di cuscinetti a sfera

Solo in Europa si contano vari produttori di cuscinetti radiali rigidi a sfere che fanno della qualità il loro principale obiettivo. Si tratta di marche molto conosciute i cui prodotti sono largamente impiegati, come NTN e SNR; mentre allargando gli orizzonti geografici di riferimento possiamo incontrare produttori di cuscinetti cinesi o dell’India come ARB e HRB.

Questa tipologia di cuscinetti a sfera, oltre ad essere fabbricati con acciai speciali di elevato grado di purezza, utilizzano per lo scorrimento delle sfere piste ad altissima precisione, che comportano bassa rumorosità di rotolamento e una tenuta stagna considerevole a tutti gli agenti fisici e chimici dannosi per il componente.

Al fine di sopportare sollecitazioni ancora più gravose, i cuscinetti radiali rigidi a sfere possono utilizzare delle gabbie il cui compito e trattenere le sfere in posizione, distribuendo in tal modo il carico in modo equo e aumentando la rigidità.

La manutenzione consiste unicamente nel periodico ingrassaggio, che in alcuni casi avviene in modo centralizzato con apposite pompe idrauliche tarate ad hoc.

Categoria
Cuscinetti Volventi